Il potere del potenziale

Regole per la creatività

A Napoli, dal 9 al 13 novembre, si svolgerà un convegno interamente dedicato alla letteratura potenziale in occasione di due anniversari: il 50° della fondazione dell’OULIPO (Parigi, 1960) e il 20° di quella dell’OPLEPO (Capri, 1990). L’evento comprenderà letture, performance, spettacoli teatrali, proiezioni cinematografiche, presentazione di libri. Sarà anche l’occasione per ricordare Edoardo Sanguineti, presidente dell’Oplepo, scomparso giusto nel mezzo del suo ottantesimo anno di vita.

Programma del convegno>
Locandina>

Baj


epilogo, ovvero sonetto

posso anche, caro mio, chiudere in versi
spiegando che si illude, per sedurre
(e molto ci si illude) con diversi
accorgimenti: vedi che ridurre

a tutto si può un niente (con perversi,
come noi, poliformi) onde condurre
il tutto a un niente (e qui, bene conversi
e convertìti, è possibile addurre

esempi, i favorevoli, gli avversi,
senza fine, onde, quindi, indurre e abdurre
abducendo, inducendo, i presi, i persi
che noi saremo: e aiuto, occurre, accurre!)

lunga è la storia, e me, qui, mi congedo:
io ho detto e molto e poco, forse, credo:

Edoardo Sanguineti

Share


I commenti sono chiusi ma puoi lasciare un trackback dal tuo sito.